h1

L. Generation

settembre 13, 2011

Mi guardo attorno, mi apro al mondo e vedo sempre le stesse parole scritte, sempre le stesse grida ripetute da noi ragazzi che vogliamo un cambiamento, che vogliamo un mondo migliore. Noi, proprio noi che odiamo i Parlamentari e li chiamiamo immorali ladri incompetenti; noi, proprio noi che odiamo la politica perché collusa con la mafia; noi, proprio noi che ci vergognamo di essere occidentali del terzo millennio, di quelli alleati con gli Stati Uniti che bombardano ovunque e uccidono chiunque.

Sì, questa siamo noi: una generazione nuova, fresca, diversa, innovativa, giovane e vitale. Eppure siamo sempre noi a riempire le pagine dei giornali.

Noi, che critichiamo e detestiamo l’immoralità dei politici, ma poi andiamo nei bagni della scuola e ci caliamo i pantaloni davanti alla prima ragazza in ginocchio che troviamo.

Proprio noi, che chiamiamo “ladri” i Parlamentari, ma che se al bar non ci fanno lo scontrino per il caffè ce la ridiamo perché abbiamo fregato il sistema.

Ancora noi, che definiamo “incompetenti” le altre generazioni, ma al contempo non sappiamo la differenza tra da, e da’, che scriviamo , e , che siamo perfino convinti della non esistenza della Pianura Padana per via di un indottrinamento perpetrato su Facebook.

Sempre noi, che diciamo, gridiamo “no!” alla mafia, ma poi siamo sempre i primi a comprare droga dal marocchino in periferia alimentando così la criminalità organizzata.

Purtroppo noi, che additiamo gli americani come assassini, ma poi ci mettiamo in macchina ubriachi e drogati e facciamo ogni weekend una strage.

Inevitabilmente noi, che ci crediamo moderni, ma ancora ci dividiamo in neri e rossi.

Ci autodefiniamo la L. Generation. Ci autoproclamiamo la Love Generation, ma io di questo Love non vedo traccia, di appartenere a questa mia generazione mi vergogno. La L. sta in realtà per Losers. Ma chi vogliamo prendere in giro? Chi vogliamo ingannare? Chi vogliamo illudere con le forme e la forza dei nostri corpi ancora giovani?

E allora viva i vecchi, anche quelli già rimbambiti, che non saranno anche nessuno, ma che non si vantano almeno di essere migliori di tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: