h1

Confessione per chat

ottobre 10, 2010

Monologo di un folle confessante su msn
(riadattato a livello di grammatica e parole per facilitarne lettura e comprensione).

Ciao אדוני_חתול *, scusa per oggi… Volevo scriverti su Twitter ma non ci sarebbero abbastanza caratteri e sul cellulare spenderei un patrimonio, poi chi li sente i miei? Ad ogni modo, volevo scusarmi per essere stato così glaciale e scortese con te oggi, sono un pochino in depressione. Visto che è sabato, non sono andato a lavorare e quindi ho riflettuto molto su tante cose.

E molte mi hanno lasciato così, un po’ triste. E poi insomma, questa settimana tu sei stato sempre impegnato e mi manca parlare con te. Prima pensavo che mi avessi “ripudiato” per essere quel che sono. Non è facile nemmeno per me, sai? Io non mi accetto per niente, anche se, alla fine, se avessi un ragazzo sarei felice.

Non so perché ti sto dicendo tutte queste cose. Forse perché sei offline quindi posso parlare senza essere interrotto, o forse è perché nella foto hai un gatto e non una persona, quindi è come parlare ad un muro, tanto per sfogarsi un po’. E forse perché sono io che voglio che sia tu a saperle certe cose, non parlo mai con nessuno di questo, mi tengo sempre tutto dentro.

Adesso non spaventarti, ti devo fare una confessione, ma stai sereno, non hai nulla da temere da me. Io penso che dopotutto ti sto scrivendo perché il mio ragazzo ideale sarebbe un po’ come te: alto, spigliato, intelligente, spesso profondo… E tutti gli altri aggettivi che ora non mi vengono in mente.

Beh sì, se potessi “creare” il mio ragazzo ideale prenderei moltissime cose di te, almeno a livello della personalità e del carattere.

Ti voglio un mondo di bene אדוני_חתול *. Lo so, è un mio difetto cedere il mio cuore (non inteso sempre come amore) a persone conosciute da poco. Però sento che ti voglio bene davvero, mi piaceva un sacco parlare con te al telefono. Spero davvero di sentirti presto. E che tutto possa continuare com’era iniziato.

Alla fin fine spero che questi messaggi non ti arrivino e che vengano perduti per sempre nell’oblio della rete. Se così però non fosse, facciamo finta di niente, come se non ti avessi detto nulla. Almeno sarà meno imbarazzante per entrambi affrontare quest’argomento.

Ora vado, che tra le gocce che cadono dagli occhi e quelle dai capelli rischio di far saltare il computer.
Non scordarti che ti voglio bene, mio bellissimo micio.

* Il nome אדוני_חתול è stato inventato per rispettare la privacy dell’interessato.

Monologo di un folle confessante su msn (riadattato a livello di grammatica e parole per facilitarne lettura e comprensione).
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: