h1

È arrivato il #NuovoTwitter!

ottobre 8, 2010

Salve a tutti, ragazzi!

Proprio ieri il mio Twitter è passato dalla vecchia alla nuova versione. Devo dire che non è per niente male! Certo, un po’ di spaesamento iniziale c’è, ma neanche tanto, perché bisogna ammettere che i creatori di Twitter hanno pensato ad una nuova versione tanto semplice e intuitiva quanto innovativa.

  • Com’era prima

Twitter si presentava con un layout molto semplice. La parte principale era la colonna di sinistra, molto più grande di quella di destra, dove venivano visualizzati in tempo reale i tweets postati dagli altri utenti. La colonna di destra invece aveva un’importanza minore, aveva meno visibilità all’interno della pagina e comprendeva tutte le opzioni “marginali” del sito, quali le informazioni base del proprio contatto (numero di following, followers e liste), la Home (per aggiornare la pagina) le nostre amate @replies, i messaggi privati, i RT (retweets), i Preferiti e un mosaico dei più recenti following. Sinceramente devo ammettere che questa grafica non era per nulla male. Forse fin troppo semplice, ma dava un’idea giovane al sito, dando un’immagine di facile utilizzo anche per gli user meno giovani o, comunque, meno esperti di social networks.

  • Com’è adesso

La rivoluzione nel nuovo Twitter sta principalmente nella colonna di destra, resa decisamente più larga e vistosa, che contiene molte più informazioni di prima. Da questa colonna sono stati rimossi i link della home, le @replies, i DM (Direct Messages, ossia quelli che prima ho chiamato “messaggi privati”), che ora sono stati tutti spostati nella colonna di sinistra subito sotto lo spazio per scrivere e immediatamente sopra la cronologia dei post dei nostri amici. Nella colonna di destra sono rimasti solo Following, Follower, Preferiti e Liste. Poi sotto a questi ci sono le immancabili Tendenze, gli argomenti più discussi in una regione o nel mondo. La cosa rivoluzionaria che Twitter ha ideato per questa colonna è la possibilità di visualizzare per intero i video e un’anteprima delle foto che gli utenti condividono attraverso siti che collaborano con Twitter (YouTube, TwitVid, TwitPic, Twitgoo, Flickr, yfrog, DeviantART, DailyBooth, Etsy, Justin.TV, Kickstarter, Kiva, Photozou, Plixi, USTREAM e Vimeo). Inoltre, sempre in questa ormai fondamentale colonna, cliccando su un tweet si possono scoprire moltissime cose: dettagli aggiuntivi del tweet e dell’utente che l’ha pubblicato, luogo di pubblicazione del tweet (almeno questo è possibile solo negli USA al momento), eventuali @replies e gli ultimi tweets dell’utente.

  • Lancio del nuovo Twitter

Il nuovo Twitter è stato lanciato a metà settembre 2010 e, ad oggi, non ha ancora raggiunto il 100% dei suoi utenti, ma il numero dei profili “aggiornati” aumenta esponenzialmente giorno dopo giorno. L’arrivo della nuova versione è stato accolto con entusiasmo dalla maggior parte degli utenti, senza isterismi vari come, al contrario, è successo con Facebook qualche tempo fa. Immagino sia perché gli utenti di Twitter  sono generalmente più “moderni” e quindi “aperti” ai cambiamenti tecnologici. Personalmente amo molto questo nuovo design di Twitter, credo abbiano fatto un buon lavoro, anche se noto che qualcosa può sempre essere migliorato. Ma dopotutto è da solo un giorno che lo uso e sono sicuro che presto apprezzerò enormemente i miglioramenti apportati.
Voi cosa ne pensate di questo nuovo Twitter? Sentitevi più che liberi di lasciare commenti qui sotto!

P.S.: Per chi mi volesse trovare e seguire su Twitter il mio username lì è @Aelthas (http://twitter.com/Aelthas).

Annunci

5 commenti

  1. Anche tu followi il GRANDISSIMO Sergio Ramos? 😀


    • Oh yes! È un twittero serio lui, mi piace quel che condivide.


  2. Bello, anche se gli manca ancora qualche funzione 🙂


  3. Hola Stefano me alegro de que estés bien y que sigas escribiendo todos los magníficos enlaces que has creado. Es muy cierto lo que has escrito acerca de la nueva y mejorada versión de twitter me gustó mucho también. Aunque hubo un poco de confusión al principio y eso es normal lo admito. Como tu dijistes, “..no es tan malo! Claro, un poco “de desorientación..” Pero sí me gustó bastante cómo describiste los cambios los hechos importantes y todo, tal y como es. Sigue escribiendo Stefano no te olvides de tus lectores. Realmente lo disfruté, cada palabra eh. =)


  4. A me non piace. Lo trovo molto meno intuitivo dell’altro, finchè posso, tengo l’anteprima del vecchio!



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: